Vista della Torre Magdala nel borgo di Rennes le Chateau, nel distretto francese dell'Aude.

Sulle tracce della storia

Nuovi approfondimenti a partire dai Templari
MERCOLEDI 16 GIUGNO | DI CLAUDIO FRANZONI | TEMPO DI LETTURA: 1 MINUTO
*Questo articolo è uscito nel numero di Maggio-Giugno 2021 di Terre & Culture, nella sezione Il Pennino

Da questo numero iniziamo gli Speciali di Terre & Culture, nello specifico tratteremo di storia. Speciali perché desideriamo approfondire in più puntate le tematiche che abbiamo solo accennato nei nostri viaggi e per portare un contributo ulteriore alla conoscenza dei territori nazionali ed esteri attraverso le loro storie vissute, i loro protagonisti, e così preparare i nostri viaggi per conoscere dal vivo ciò che riportiamo nella rivista. 

Sui Templari, tra i protagonisti di questo Speciale, si è scritto e detto di tutto e di più. Noi cercheremo, anche con l'aiuto di esperti,  di raccontarvi la loro storia nella maniera più chiara possibile e più vicina alla verità storica. 

Prima alcune notazioni preliminari però: l'Ordine dei Templari venne fondato nel 1119 con il solo scopo di proteggere i pellegrini nei dintorni di Gerusalemme. Si sviluppò in seguito fino a divenire una delle più potenti corporazioni del mondo medievale che rimase in vita per quasi due secoli, fino alla sua soppressione e alla tragica fine sul rogo di Jacques de Molay, ultimo maestro dell'Ordine, avvenuta nel 1314. Malgrado la perdita del suo archivio centrale nel corso del sedicesimo secolo, l'Ordine ha lasciato molteplici testimonianze della sua esistenza come guida dell'attività crociata in Palestina e Siria, amministratore di un'ampia rete di beni e terre dell'Occidente, nonché in veste di banchieri ed armatori. Bastano queste poche righe per immaginarsi che l'Ordine abbia fatto presa sull'immaginario, generando di conseguenza una “storia altra” del tutto romanzata che spazia dalla cospirazione massonica alle reliquie della Sacra Sindone, a non meglio documenti trovati a Gerusalemme. E tante sono le domande che scaturiscono al solo pronunciare la parola Templari, per esempio: Leggenda, fantasia o realtà? Chi erano veramente? Avevano segreti o non ne hanno mai avuti? Perché sono stati annientati? Quali sono i luoghi più rappresentativi della loro storia? Quale significato ha avuto la Madonna nera? Da dove è nato il loro potere economico e militare? Cosa celavano le stalle di Salomone a Gerusalemme? Cosa si cela veramente a Rennes le Chateau?

Iniziamo da quest’ultima, che rimane tuttora un mistero,  con un articolo della nostra collaboratrice Anna Maria Mandelli, storica e ricercatrice francese.  

Tags: ,