Menu

Editoriale

Alla scoperta delle bellezze italiane

Claudio Venturelli

Alla scoperta delle bellezze italiane

La nostra bellissima Italia ci lascia a bocca aperta ogni volta che mostra i suoi stupendi paesaggi, opere d'arte, città ma anche campagne dai mille c...

Leggi tutto

Maggio/Giugno

Virus e fragilità

Virus e fragilità

Il Pennino / di Claudio Franzoni

Il volto della società di oggi

Di chi sono le rose?

Di chi sono le rose?

La psicologia dei luoghi / di Silvia Ruggiero

Sulla relazione dell'uomo con il mondo che lo circonda  

Valpolicella

Valpolicella

News / A cura della redazione

Una vocazione antica

La celletta Buscaroli

La celletta Buscaroli

Fuori strada / di Nicolas Vacchi

I miracoli del "Buon Consiglio"

Il futuro potrebbe essere verde

TerraNews / Claudio Franzoni

Il futuro potrebbe essere verde

Di ambiente e di risparmio energetico se ne parla sempre troppo poco, anche in questo ultimo periodo...

La bicicletta. Oriani e la nascita del cicloturismo

Terre d'autore / A cura della redazione

La bicicletta. Oriani e la nascita del cicloturismo

Ogni territorio, come abbiamo già più volte scritto, è composto da ambiente, antropizzazioni, storie...

All'ombra di giganti. Turismo di massa e turismo alternativo

Attualità / di Lorenzo Franzoni

All'ombra di giganti. Turismo di massa e turismo alternativo

Non dite che siete stati a Barcellona” o “Barcellona è un tesoro, nascondilo”. Frasi stampate su vol...

Approfondimenti

Le rocche federiciane: Castel del Monte

itinerari / di Gaia Venturelli

Le rocche federiciane: Castel del Monte

ascino e magia sembrano intrecciarsi in molte occasioni e una di queste è, non a caso, quella che Garrone ha scelto per una scena del suo film, portando lo spettatore al cospetto di Castel del Monte. Si tratta di un edificio del XIII secolo fatto costruire dall'imperatore Federico II in Puglia, nel territorio del comune di Andria, a 18 km dalla città, nei pressi della località di Santa Maria del Monte, in provincia di Barletta-Andria-Trani.Situato su una collina della catena delle Murge occidentali, a 540 metri s.l.m., è stato inserito nell'ele...

Le erbe aromatiche. Tra mito, usanze e gastronomia

itinerari / di Lorenzo Franzoni

Le erbe aromatiche. Tra mito, usanze e gastronomia

Ritagli di terra regolari delimitati da bassi recinti, fioriere in legno artigianali su terrazzi assolati o piccoli vasi che permeano le cucine di delicati aromi. Le foglie triangolari e irregolari del prezzemolo si accostano timidamente al regale basilico, più ovale e bolloso, dal profumo dolce o pungente a seconda della varietà, i fiori violacei del rosmarino si mescolano alle bacche nerastre dell'alloro e alla rugosa salvia, formando vivaci mazzetti di colori e profumi appesi e fatti seccare al sole o utilizzati freschi ad esaltare l'aroma e...

Paesaggi Emilia Romagna

itinerari / di Claudio Franzoni

Paesaggi Emilia Romagna

Un paesaggio incorniciato dall'obiettivo di una fotocamera o ritratto su qualche foto patinata restituisce un'immagine statica, parziale, non verosimile rispetto alla ricchezza che esso custodisce, delicata e preziosa al pari dei tesori di una cattedrale o di un piccolo borgo fuori dal tempo, scrigno di storie dimenticate.  È un coesistere di delicati equilibri, un ancestrale patto tra natura e biodiversità dai confini labili, minacciato continuamente da uno sguardo inconsapevole e molto spesso indifferente. Ogni paesaggio possiede molteplici c...

I cookie rendono più facile per noi fornirti i nostri servizi. Con l'utilizzo dei nostri servizi ci autorizzi a utilizzare i cookie.
Ok