Menu

Editoriale

Il clima e le zanzare

Claudio Venturelli

Il clima e le zanzare

Di cambiamento climatico se ne parla ormai da molto tempo anche perché segnali allarmanti sono stati identificati e descritti con fiumi di i...

Leggi tutto

Agosto/Settembre

Lame, antiche sorgenti e alti picchi

Lame, antiche sorgenti e alti picchi

Il Pennino / Claudio Franzoni

ll nostro viaggio nel Mugello continua con Scarperia. Cittadina solare, toscana doc, Scarperia si presenta con un centro che ricorda, e ne è tuttora testimone, un passato fiorente di arti e architetture. I...

L'acqua cotta

L'acqua cotta

Naturalia / Massimo Pandolfi

Le cucine povere del passato dei pastori di Monte Nerone

Cleto Tomba

Cleto Tomba

Terre d'autore / A cura della redazione

L'arte delle figurine tra vizi, virtù e ironia di un modellatore

Clima: una modesta dichiarazione

TerraNews / Massimo Pandolfi

Clima: una modesta dichiarazione

Nel disinteresse quasi generale, il mondo sta cambiando

Il prugnolo e lo stracotto

Ricette della tradizione / Massimo Pandolfi

Il prugnolo e lo stracotto

Alla riscoperta di antiche ricette tra mare e Appennino

Saperda del pioppo

Naturaliaschede / Giulio Brescia

Saperda del pioppo

Strategie di difesa e contenimento contro questo parassita del legno

Approfondimenti

Scarperia, la gemella del giglio

itinerari / di Lorenzo Franzoni

Scarperia, la gemella del giglio

Terra di antica civiltà. Il Mugello. Nobili casate che nel loro perpetuo guerreggiare hanno scolpito il territorio e creato nicchie di preziosi saperi e tradizioni, eco delle pietre che ancora sopravvivono alla modernità. È segnata da una cicatrice profonda che divide la Romagna toscana dalla Valle del Mugello, un tempo collegate da un’arteria viaria che faceva fluire viandanti, mercanti e prodotti da Firenze a Bologna. Il controllo dei due versanti di qua e di là dagli appennini rappresentava per una Firenze in espansione non solo un'opportuni...

Terra di acque e del buon vivere

itinerari / di Claudio Franzoni

Terra di acque e del buon vivere

Scrivere di Castel San Pietro Terme, terra di calanchi, acque terapeutiche conosciute da centinaia di anni, di albicocchi e viti, di castrato, di squacquerone, di miele, di biscotti Savoiardi, non rientra in quella fascia di testi che prendono le loro facili fenomenologie turistiche da città come Firenze o Roma, che aprono il loro splendore anche ad un turista distratto. Castel San Pietro Terme rientra invece in quella fascia, come tante altre località, che sono da scoprire, dove il loro patrimonio è come celato e vi assicuro che, anche grazie ...

Bosco ai Frati

itinerari / Claudio Franzoni

Bosco ai Frati

Ci si arriva tornando da Scarperia verso l’autostrada. Sulla destra vi è un cartello che ne segnala la presenza, si segue la strada per un paio di chilometri limitando la velocità perché è molto stretta, particolarmente nell’ultimo tratto. All’improvviso, sulla sinistra, si apre alla vista la costruzione del complesso conventuale francescano e un ampio parcheggio. Appena ci si ferma per una prima occhiata, ci si rende subito conto che siamo giunti in un luogo che stimola la contemplazione e il rispetto del silenzio, come abbiamo già ricordato p...

La muraglia della Val Chisone

itinerari / di Antonio Olivieri

La muraglia della Val Chisone

Non sempre ciò che è grande è bello e non sempre ciò che è bello è grande: bellezza e grandezza sono due categorie non necessariamente concordanti, anzi spesso sono fra loro contrastanti. Ma talora può accadere che un'opera della natura o un'opera dell'uomo tragga dalla grandiosità delle sue dimensioni la ragione del suo fascino. E' questo il caso del Forte di Fenestrelle, opera di architettura militare di dimensioni ciclopiche, ritenuta la fortificazione più grande del mondo dopo la Grande Muraglia Cinese, tanto che non può non meravigliare il...